Wellness 4 Organisations

Minifig_management_b4brikcs

Italiano | English

Come vi sentite oggi?

Il benessere è stato definito dall’Osservatorio Europeo sui sistemi e politiche Sanitarie, come lo stato emotivo, mentale, fisico, sociale e spirituale che consente alle persone di raggiungere e mantenere il proprio potenziale. Quando si parla di benessere di un’organizzazione, un’azienda o altra struttura produttiva, ci si riferisce alla capacità dell’organizzazione stessa di essere efficace e produttiva e di garantire il benessere fisico, sociale e psicologico di tutte le persone coinvolte.

Benessere come risorsa

Il benessere organizzativo è una risorsa per lo sviluppo non solo un obiettivo da raggiungere e mantenere per promuovere uno stile di lavoro gratificante ed efficace. Il raggiungimento del benessere di una organizzazione deve avvenire attraverso l’integrazione delle persone e delle loro capacità, capitalizzando sulle risorse, sulle persone e sulle loro idee: tutte risorse che un’organizzazione probabilmente possiede già. Ogni organizzazione è come un organismo vivente in cui bisogna aver cura delle singole parti e della relazioni tra le parti stesse.

Dieci percorsi

Per questo abbiamo immaginato dieci percorsi (Identity, Strategy, Team Building, Creativity, Change, Conflict, Diagnostic, Stress Management, Concept, Human Resources) per le organizzazioni che abbiano a cuore il proprio benessere, 10 workshop basati sul metodo LEGO® SERIOUS PLAY™  per  affrontare problemi riconosciuti (Emergency) o semplicemente a scopo preventivo (Wellness). Fanno parte dei percorsi di prevenzione i due destinati alla selezione del personale (Human Resources) e di focus su un progetto specifico (Concept).

I fattori in gioco

Il benessere di un’organizzazione è multifattoriale ed è composto da numerosi aspetti che vanno considerati per raggiungerlo e mantenerlo: i fattori motivazionali degli individui, le relazioni interpersonali, la valorizzazione delle persone, dei team e delle idee, la condivisione dei valori, la partecipazione di ogni persona e la capacità di ottimizzare i processi in base alle esigenze interne ed esterne che mutano costantemente. Affrontare alcuni di questi fattori può essere visto come un problema ma, a ben guardare, è soprattutto un’opportunità.

A chi ci rivolgiamo

Quando parliamo di organizzazioni ci riferiamo ad ogni tipo di struttura (produttiva e non) basata sull’interazione e la cooperazione di persone che, condividendo valori e vision, perseguono lo stesso obiettivo adottando strategie efficaci capaci di produrre valore e mantenere il benessere dell’organizzazione. Si parla pertanto di PMI, aziende, corporazioni, cooperative, redazioni, ONG, società di consulenza, team temporanei di impresa, consorzi, team di ricerca, poli tecnologici, Pubbliche Amministrazioni, consorzi di progetto, studi tecnici, studi associati, strutture sanitarie…

Mini-test di autodiagnosi

Può capitare che, come nelle persone, ci siano differenti sintomi o che ci sia bisogno di fare alcuni esami diagnostici per capire quale sia lo stato di salute della vostra organizzazione: lo scopo di questo sito è prima di tutto, indurre e stimolare la riflessione sul benessere vostro e della vostra organizzazione e promuovere la prevenzione come strumento per coltivare il benessere organizzativo. Per questa ragione, un po’ per gioco, abbiamo creato una serie di test di autodiagnosi per aiutarvi a riflettere sulla condizione di benessere della vostra organizzazione.

Advertisements
  1. Leave a comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: